Ecografia di valutazione fetale biometrica (ecografia di accrescimento), con integrazione doppler

Si tratta di un'ecografia fetale generalmente, viene svolta tra la 30 e le 32 settimane compiute di epoca gestazionale. La finalità di quest'ecografia è la valutazione dello sviluppo somatico fetale (sviluppo del corpo fetale) sia in senso biometrico (la biometria è la misurazione delle dimensioni del corpo) che in senso morfologico: è infatti previsto dalle Linee-Guida della Società Italiana di Ecografia Ostetrica e Ginecologica una precisa elencazione degli elementi che devono essere analizzati; oltre il 20 verrà valutata la situazione fetale, la presentazione fetale (se il feto si presenta con l'estremo cefalico, o testa oppure con il podice posti verso l'”uscita”), la posizione della placenta nell'utero e verrà effettuata pure una stima della quantità di liquido amniotico presente secondo una delle apposite tecniche in uso.

Quest'ecografia ci permette pertanto di accorgerci dei feti che stanno già dimostrando di crescere in maniera inadeguata per l'epoca gestazionale, delle gravidanze nelle quali la placenta tende ad "invecchiare" più precocemente di quanto "dovrebbe", dei feti presentano già all'epoca di gravidanza una quantità di liquido amniotico scarsa rispetto a quanto usualmente, oltre ad altri elementi che, per quanto possono essere importanti, non è il caso, soprattutto per ragioni di spazio, oltre che di completezza, di elencare in questo luogo.

In occasione di questa ecografia noi possiamo effettuare l'integrazione dell'analisi aggiungendo sia lo studio Doppler materno fetale, cioè lo studio Doppler delle arterie uterine, che lo studio Doppler fetale, cioè dedicato al feto, che consiste nella valutazione del flusso di sangue pompato dal cuore fetale attraverso le arterie ombelicali (che portano il sangue fetale "vecchio" a "ricaricarsi" attraverso la placenta) valutazione del flusso del sangue fetale che passa attraverso le "arterie cerebrali medie” (arterie che scorrono all'interno del cervello fetale e che contribuiscono a fornirci un'idea piuttosto precisa di quello che è sia il grado di benessere fetale attuale, sia la solidità o precarietà delle condizioni di ossigenazione in cui esso si trova).

Ecografia presso il termine di gravidanza per la corretta valutazione del benessere fetale, tramite l’analisi di numerosi parametri ecografici, biometrici, comportamentali, Doppler (fetale e materno), relativi a Liquido Amniotico, analizzati durante un preciso tempo di osservazione.

Immagini

Video

Flusso gravemente patologico nell'arteria ombelicale fetale (ARED flow)

Importante bradicardia in flusso gravemente patologico nell'arteria ombelicale fetale (ARED flow)

Dott. Fabio Muggia
Ambulatorio Ginecologico
presso ”Centro di Medicina” (www.centrodimedicina.com)
Viale della Repubblica 10/b 31050 Villorba (TV) - Italia
P.I.: 04283160267 

Dr. Fabio Muggia per offrirti una migliore esperienza su questo sito utilizza cookie di sessione e di terze parti. La prosecuzione della navigazione mediante consenso (pressione su OK) o scroll di pagina comporta l'accettazione all'uso dei cookie. Procedendo con la navigazione autorizzi la scrittura di tali cookie sul tuo dispositivo. Se ritieni di non prestare il consenso, ti preghiamo di chiudere questo tab del browser. Per maggior informazioni è a tua disposizione l’informativa completa Cookie